5 idee per riciclare il cioccolato fondente delle uova di Pasqua con delle ricette golosissime!

Il cioccolato fondente è uno degli ingredienti più amati dai golosi, ma anche uno di quelli che spesso avanzano dopo la Pasqua. Se avete in casa delle uova di Pasqua al cioccolato fondente che non sapete come consumare, non buttatele via! Ci sono tanti modi creativi e deliziosi per riciclare il cioccolato fondente e trasformarlo in dolci squisiti, da servire a colazione, a merenda o a fine pasto. Vediamo insieme alcune idee per riciclare il cioccolato fondente delle uova di Pasqua e sorprendere i vostri ospiti.

Torta Sacher

Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!

La torta Sacher è un dolce classico della pasticceria austriaca, che si prepara con una base di pan di Spagna al cioccolato, una farcitura di marmellata di albicocche e una copertura di glassa al cioccolato fondente. Per prepararla, basta montare con le fruste elettriche 150 g di burro morbido con 150 g di zucchero, fino ad ottenere una crema spumosa. Si aggiungono 6 tuorli, uno alla volta, continuando a mescolare. Si setacciano 150 g di farina con 100 g di cacao amaro e un cucchiaino di lievito per dolci e si incorporano al composto di burro e tuorli, alternandoli con 100 ml di latte. Si montano a neve ferma 6 albumi con un pizzico di sale e li si aggiungono delicatamente al composto, mescolando dal basso verso l’alto. Si versa l’impasto in una tortiera imburrata e infarinata e si cuoce in forno preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti, fino a quando uno stecchino inserito al centro esce pulito. Si lascia raffreddare la torta su una gratella e la si taglia a metà. Si spalma uno strato di marmellata di albicocche sulla base della torta e la si ricopre con l’altra metà. Si scioglie a bagnomaria 200 g di cioccolato fondente delle uova di Pasqua con 50 g di burro e lo si versa sulla torta, facendolo colare anche sui bordi. Si lascia raffreddare la torta in frigorifero per almeno 4 ore prima di servire.

Brownies al cioccolato

I brownies al cioccolato sono dei dolcetti morbidi e umidi, tipici della cucina americana. Per prepararli, basta sciogliere a bagnomaria 200 g di cioccolato fondente delle uova di Pasqua con 150 g di burro e lasciarli intiepidire. In una ciotola, si sbattono con una forchetta 3 uova con 200 g di zucchero, fino ad ottenere una crema liscia e chiara. Si aggiunge il cioccolato fuso e si mescola bene. Si setacciano 100 g di farina con un cucchiaino di lievito per dolci e li si aggiungono al composto, mescolando bene. Si versa l’impasto in una teglia quadrata foderata con carta forno e si cuoce in forno preriscaldato a 180°C per circa 25 minuti, fino a quando i bordi sono cotti ma il centro è ancora morbido. Si lascia raffreddare i brownies su una gratella e li si taglia in quadrati prima di servire.

Tiramisù al cioccolato

Il tiramisù al cioccolato è una variante golosa del classico dolce al cucchiaio italiano. Per prepararlo, basta sciogliere a bagnomaria 200 g di cioccolato fondente delle uova di Pasqua e lasciarlo intiepidire. In una ciotola, si lavora con le fruste elettriche 250 g di mascarpone con 100 g di zucchero, fino ad ottenere una crema liscia e spumosa. Si aggiungono 3 tuorli e si mescola bene. Si montano a neve ferma 3 albumi con un pizzico di sale e li si incorporano delicatamente alla crema di mascarpone, mescolando dal basso verso l’alto. Si prepara il caffè espresso (circa 300 ml) e lo si versa in una ciotola capiente. Si inzuppano velocemente i savoiardi nel caffè e li si dispongono in uno strato su una pirofila rettangolare. Si spalma metà della crema al mascarpone sui savoiardi e si ricopre con metà del cioccolato fuso. Si ripete lo stesso procedimento con un altro strato di savoiardi, crema e cioccolato. Si lascia riposare il tiramisù al cioccolato in frigorifero per almeno 4 ore prima di servire.

Crostata al cioccolato fondente

La crostata al cioccolato fondente è un dolce semplice e goloso, che si prepara con una base di pasta frolla e una farcitura di crema al cioccolato fondente. Per prepararla, basta impastare 300 g di farina con 150 g di burro freddo a pezzetti, 100 g di zucchero, un uovo e un pizzico di sale, fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto. Si avvolge l’impasto in pellicola trasparente e si lascia riposare in frigorifero per circa un’ora. Si stende l’impasto su una spianatoia infarinata e si foderano con esso il fondo e i bordi di una teglia da crostata imburrata e infarinata. Si bucherella la pasta frolla con una forchetta e si cuoce in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti, fino a quando è dorata. Si lascia raffreddare la base di pasta frolla su una gratella. In un pentolino, si scalda a fuoco basso 250 ml di panna fresca con 50 g di burro, senza farli bollire. Si spegne il fuoco e si aggiungono 200 g di cioccolato fondente delle uova di Pasqua spezzettato, mescolando fino a quando si è sciolto completamente. Si versa la crema al cioccolato sulla base di pasta frolla e si livella bene la superficie. Si lascia raffreddare la crostata in frigorifero per almeno 4 ore prima di servire.

Liquore al cioccolato fondente

Il liquore al cioccolato fondente è una bevanda dolce e aromatica, che si prepara con il cioccolato fondente delle uova di Pasqua, il latte condensato, il latte intero, la vaniglia e il rum. Per prepararlo, basta sciogliere a bagnomaria 200 g di cioccolato fondente delle uova di Pasqua e lasciarlo intiepidire. In un frullatore, si mettono 400 ml di latte condensato, 400 ml di latte intero, un cucchiaino di estratto di vaniglia e 200 ml di rum bianco. Si frulla il tutto fino ad ottenere una miscela omogenea. Si aggiunge il cioccolato fuso e si frulla ancora per qualche secondo. Si versa il liquore al cioccolato in una bottiglia pulita e asciutta e si conserva in frigorifero per almeno una settimana prima di consumarlo.

Lascia un commento