Menu di Natale vegano e senza lattosio super goloso per deliziare i vostri familiari

Il Natale è alle porte e, come ogni anno, ci si prepara a festeggiare con i propri cari intorno a una tavola imbandita. Ma cosa fare se tra gli invitati ci sono persone che seguono un’alimentazione vegana o che sono intolleranti al lattosio? Rinunciare ai piatti tradizionali o preparare dei menu separati? Niente paura, abbiamo la soluzione per voi: un menu di Natale vegano e senza lattosio, che accontenta tutti e non fa rimpiangere nulla. Dall’antipasto al dolce, vi proponiamo delle ricette facili, gustose e originali, che vi faranno fare un figurone con i vostri ospiti. Siete pronti? Allora seguiteci e scoprite il nostro menu di Natale vegano e senza lattosio.

Antipasto: crostini con crema di avocado e pomodorini

Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!

Per iniziare il pasto con leggerezza e freschezza, vi suggeriamo dei crostini con crema di avocado e pomodorini. L’avocado è un frutto ricco di grassi buoni, che sostituisce perfettamente il burro o il formaggio spalmabile. Per preparare la crema, basta frullare la polpa di un avocado maturo con il succo di mezzo limone, un pizzico di sale e una manciata di prezzemolo tritato. Poi, spalmate la crema sui crostini di pane tostato e guarnite con dei pomodorini tagliati a metà. Potete anche aggiungere delle olive nere o dei capperi per dare un tocco in più di sapore.

Primo: lasagne di zucca e funghi

Le lasagne sono un piatto tipico del Natale, ma chi ha detto che devono essere per forza con la besciamella e il ragù? Noi vi proponiamo una versione vegana e senza lattosio, con la zucca e i funghi. Per preparare le lasagne, vi serviranno delle sfoglie di pasta all’uovo vegana, che potete fare in casa o acquistare già pronte. Poi, dovrete preparare il ripieno, facendo rosolare in una padella con olio, aglio e rosmarino della zucca tagliata a cubetti e dei funghi misti affettati. Infine, dovrete preparare la besciamella vegana, che si fa scaldando in un pentolino del latte di soia con della farina, del sale, della noce moscata e del lievito alimentare, che dona un sapore simile al formaggio. A questo punto, potete comporre le lasagne, alternando uno strato di pasta, uno di ripieno e uno di besciamella, fino a riempire una teglia. Infornate a 180°C per circa 20 minuti e servite le vostre lasagne di zucca e funghi ben calde.

Secondo: arrosto di seitan con patate al forno

Per il secondo piatto, vi proponiamo un arrosto di seitan con patate al forno, che ricorda l’arrosto di carne ma è completamente vegetale. Il seitan è un alimento derivato dal glutine di frumento, che ha una consistenza soda e una buona quantità di proteine. Per preparare l’arrosto, dovrete tagliare a fette il seitan e farlo rosolare in una padella con olio, salvia e rosmarino. Poi, dovrete trasferirlo in una teglia da forno e coprirlo con del brodo vegetale, in cui avrete sciolto un cucchiaio di salsa di soia e un cucchiaino di senape. Aggiungete anche delle patate tagliate a spicchi e condite con olio, sale e pepe. Infornate a 200°C per circa 40 minuti, girando di tanto in tanto il seitan e le patate, fino a che saranno ben dorati e cotti. Servite il vostro arrosto di seitan con patate al forno ben caldo, accompagnato da una salsa di mele e cipolle, che potete preparare facendo caramellare delle cipolle tagliate a fettine con dello zucchero di canna e del succo di mela, fino a ottenere una consistenza morbida e cremosa.

Dolce: panettone vegano

Per concludere il pasto in dolcezza, non può mancare il panettone, il dolce natalizio per eccellenza. Ma come fare un panettone vegano e senza lattosio? Semplice, basta sostituire il burro con dell’olio di semi, le uova con della farina di ceci e il latte con del latte vegetale. Per preparare il panettone, dovrete fare un impasto con della farina, del lievito di birra, dello zucchero, dell’olio, del latte vegetale, della vaniglia, della scorza di limone e di arancia e un pizzico di sale. Poi, dovrete aggiungere dell’uvetta e dei canditi, o se preferite delle gocce di cioccolato. Dovrete lasciare lievitare l’impasto per alcune ore, fino a che raddoppierà di volume, poi lo dovrete trasferire in uno stampo da panettone e lasciarlo lievitare ancora per un’ora. Infornate a 180°C per circa 50 minuti, fino a che il panettone sarà ben gonfio e dorato. Fate raffreddare il vostro panettone vegano e servitelo a fette, magari accompagnato da una crema pasticcera vegana, che potete fare con del latte di soia, della farina, dello zucchero, della vaniglia e della curcuma, per dare un tocco di colore.


Questo è solo un esempio di articolo per un menu di Natale vegano e senza lattosio, ma potete sbizzarrirvi con tante altre ricette, che potete trovare cercando sul web. L’importante è usare la fantasia e la creatività, per creare dei piatti che siano buoni, sani e rispettosi degli animali e dell’ambiente. Buon Natale a tutti!

Lascia un commento