Churros: la ricetta per prepararli in casa e tutto quello che devi sapere per gustarli al meglio!

I churros sono una delle specialità più famose e apprezzate della cucina spagnola. Si tratta di bastoncini di pasta fritta, croccanti fuori e morbidi dentro, che si possono mangiare da soli o accompagnati da cioccolata calda, marmellata, crema pasticcera o altri ingredienti a piacere. I churros sono perfetti per la colazione, la merenda o il dessert, ma anche per uno spuntino goloso in qualsiasi momento della giornata.

L’origine dei churros

Non si sa con certezza quando e dove sono nati i churros, ma ci sono diverse teorie al riguardo. Una delle più diffuse sostiene che siano stati inventati dai pastori spagnoli che vivevano nelle montagne e che non avevano accesso al pane fresco. Per questo motivo, preparavano una pasta semplice con farina, acqua e sale, che poi friggevano in olio bollente e modellavano a forma di bastoncino. Il nome “churro” deriverebbe dal nome di una razza di pecore, le churras, il cui pelo ricordava la forma e la consistenza dei dolcetti.

Un’altra ipotesi attribuisce l’origine dei churros ai portoghesi che li avrebbero importati dalla Cina, dove esisteva un dolce simile chiamato “youtiao”. I portoghesi avrebbero modificato la ricetta aggiungendo zucchero e dandogli una forma a stella grazie all’uso di una sacca a poche con una bocchetta dentata. Da qui i churros si sarebbero diffusi in Spagna e poi in America Latina, dove hanno assunto variazioni regionali.

Churros fatti in casa

Se amate i dolci fritti e golosi, non potete perdervi i churros, una specialità tipica della cucina spagnola che si prepara con pochi ingredienti e si accompagna a cioccolata calda o altre creme a piacere. I churros sono dei bastoncini di pasta croccanti fuori e morbidi dentro, che si spolverano di zucchero e si mangiano in ogni momento della giornata. Scoprite come prepararli in casa con la nostra ricetta facile e veloce.
Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 20 minuti
Portata Dessert
Cucina Spagnola
Porzioni 3 persone
Calorie 220 kcal

Ingredienti
  

  • 250 ml acqua
  • Un pizzico sale
  • 200 g farina
  • Olio di semi per friggere
  • Zucchero semolato o a velo per spolverare

Istruzioni
 

  • Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!
  • In una pentola portare a ebollizione l’acqua con il sale.
  • Togliere dal fuoco e aggiungere la farina setacciata, mescolando bene con un cucchiaio di legno fino a ottenere un impasto omogeneo e liscio.
  • Trasferire l’impasto in una sacca a poche con una bocchetta a stella (o usare uno schiacciapatate).
  • Scaldare abbondante olio di semi in una padella profonda e quando è ben caldo formare dei bastoncini di pasta direttamente nell’olio, tagliandoli con delle forbici.
  • Friggere i churros per qualche minuto, girandoli spesso, fino a quando sono dorati e croccanti.
  • Scolarli su carta assorbente e cospargerli di zucchero semolato o a velo a piacere.

Note

I churros si possono gustare sia caldi che freddi, da soli o con delle salse o delle creme da intingere. La guarnizione più classica è la cioccolata calda, densa e cremosa, che si ottiene sciogliendo del cioccolato fondente in latte con un po’ di amido di mais. Altri ingredienti tipici sono la marmellata di fragole o albicocche, la crema pasticcera alla vaniglia o al limone, il dulce de leche (una crema di latte caramellato) o il cajeta (una crema simile ma preparata con latte di capra). In alcuni paesi si usano anche il miele, lo zucchero a velo, la cannella o il formaggio cremoso.
I churros sono un dolce versatile e adatto a ogni occasione. Si possono servire come dessert dopo un pasto, come merenda pomeridiana o come colazione mattutina. Si possono anche preparare in anticipo e conservare in frigorifero o in freezer, per poi riscaldarli al forno o al microonde prima di consumarli. I churros sono un piacere per il palato e per lo spirito, capaci di regalare momenti di gioia e convivialità.

Le guarnizioni e gli accompagnamenti dei churros

I churros si possono gustare sia caldi che freddi, da soli o con delle salse o delle creme da intingere. La guarnizione più classica è la cioccolata calda, densa e cremosa, che si ottiene sciogliendo del cioccolato fondente in latte con un po’ di amido di mais. Altri ingredienti tipici sono la marmellata di fragole o albicocche, la crema pasticcera alla vaniglia o al limone, il dulce de leche (una crema di latte caramellato) o il cajeta (una crema simile ma preparata con latte di capra). In alcuni paesi si usano anche il miele, lo zucchero a velo, la cannella o il formaggio cremoso.

I churros sono un dolce versatile e adatto a ogni occasione. Si possono servire come dessert dopo un pasto, come merenda pomeridiana o come colazione mattutina. Si possono anche preparare in anticipo e conservare in frigorifero o in freezer, per poi riscaldarli al forno o al microonde prima di consumarli. I churros sono un piacere per il palato e per lo spirito, capaci di regalare momenti di gioia e convivialità.

Lascia un commento

Voti degli utenti