Come pulire bene e velocemente il bimby: una guida per ogni versione (TM5, TM6, TM21 e TM31)

Il bimby è un robot da cucina multifunzione che permette di preparare tantissime ricette in modo facile e veloce. Tuttavia, per mantenere il bimby sempre efficiente e igienico, è necessario pulirlo bene dopo ogni utilizzo. In questo articolo vedremo come pulire alla perfezione il bimby in base al modello e al tipo di sporco.

Come pulire il bimby TM5 e TM6

Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!

I modelli TM5 e TM6 sono i più recenti e tecnologici del bimby. Hanno uno schermo touch screen che offre diverse funzioni, tra cui quella della pulizia automatica. Questa funzione permette di lavare il boccale e il gruppo coltelli in modo semplice e rapido, scegliendo tra diversi livelli di sporco. Ecco come procedere:

  • Svuota il boccale dal cibo rimasto e sciacqualo sotto l’acqua corrente.
  • Riempilo con circa 1 litro di acqua e aggiungi qualche goccia di detersivo per piatti.
  • Scorri lo schermo da destra a sinistra e seleziona la funzione “Pulizia”.
  • Scegli il livello di sporco tra “Leggero”, “Medio” o “Pesante” a seconda della preparazione fatta.
  • Premi “Start” e attendi che il bimby esegua la pulizia automatica, che dura da 2 a 10 minuti a seconda del livello scelto.
  • Svuota il boccale dall’acqua sporca e risciacqualo bene sotto l’acqua corrente.
  • Asciuga il boccale con un panno morbido e riponilo nel corpo macchina.

Per pulire il corpo macchina del bimby TM5 o TM6, invece, basta usare un panno umido e passarlo delicatamente sullo schermo e sulla superficie. Ricorda sempre di staccare la spina dalla presa di corrente prima di procedere con la pulizia.

Come pulire il bimby TM21 e TM31

I modelli TM21 e TM31 sono i più vecchi e tradizionali del bimby. Non hanno la funzione di pulizia automatica, ma si possono lavare facilmente a mano o in lavastoviglie. Ecco come procedere:

  • Svuota il boccale dal cibo rimasto e sciacqualo sotto l’acqua corrente.
  • Ruota la ghiera e separa le lame dal boccale. Metti la ghiera da parte (la maggior parte delle volte non serve che la lavi) e pulisci il boccale con una spugna in cellulosa e poco detersivo per piatti. Non usare nel modo più assoluto spugnette abrasive!
  • Pulisci le lame con uno spazzolino o con una soluzione di acqua e aceto per liberarti dei residui di cibo. Fai attenzione a non tagliarti con le lame affilate.
  • Se preferisci, puoi lavare il boccale e le lame anche in lavastoviglie, a una temperatura non superiore ai 50 °C. Evita di mettere le parti in plastica come la spatola, la farfalla, il cestello, il misurino, il coperchio del boccale e il Varoma in lavastoviglie, perché potrebbero deformarsi o ingiallirsi.
  • Per pulire il corpo macchina del bimby TM21 o TM31, usa un panno umido e passalo delicatamente sul display e sulla superficie. Ricorda sempre di staccare la spina dalla presa di corrente prima di procedere con la pulizia.

Come pulire lo sporco ostinato dal bimby

Se il bimby presenta dello sporco ostinato o delle incrostazioni sul boccale o sulle lame, puoi usare dei rimedi naturali per rimuoverli. Ecco alcuni esempi:

  • Aceto: versa nel boccale circa 1 litro di acqua e aggiungi 100 ml di aceto bianco. Imposta la temperatura a 100 °C e la velocità a 2 e lascia frullare per 10 minuti. Svuota il boccale e risciacqualo bene sotto l’acqua corrente.
  • Limone: versa nel boccale circa 1 litro di acqua e aggiungi il succo di un limone. Imposta la temperatura a 100 °C e la velocità a 2 e lascia frullare per 10 minuti. Svuota il boccale e risciacqualo bene sotto l’acqua corrente.
  • Bicarbonato: versa nel boccale circa 1 litro di acqua e aggiungi un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Imposta la temperatura a 100 °C e la velocità a 2 e lascia frullare per 10 minuti. Svuota il boccale e risciacqualo bene sotto l’acqua corrente.
  • Evita di usare prodotti abrasivi o corrosivi, come candeggina, ammoniaca o acido muriatico, perché potrebbero danneggiare il bimby o lasciare residui tossici.

Come pulire il bimby in modo ecologico

Se vuoi pulire il bimby in modo ecologico e rispettoso dell’ambiente, puoi usare dei prodotti naturali e biodegradabili, come:

  • Sapone di Marsiglia: grattugia un pezzo di sapone di Marsiglia e scioglilo in acqua calda. Usa questa soluzione per lavare il boccale e le lame del bimby con una spugna in cellulosa. Risciacqua bene sotto l’acqua corrente.
  • Acido citrico: sciogli un cucchiaio di acido citrico in un litro di acqua tiepida. Usa questa soluzione per lavare il boccale e le lame del bimby con una spugna in cellulosa. Risciacqua bene sotto l’acqua corrente.
  • Perossido di idrogeno: versa nel boccale circa 1 litro di acqua e aggiungi 50 ml di perossido di idrogeno al 3%. Imposta la temperatura a 100 °C e la velocità a 2 e lascia frullare per 10 minuti. Svuota il boccale e risciacqualo bene sotto l’acqua corrente.
  • Evita di usare prodotti chimici o sintetici, come detersivi per piatti, sgrassatori o disinfettanti, perché potrebbero inquinare l’acqua o danneggiare il bimby.

Conclusioni

Pulire il bimby è un’operazione semplice e veloce che ti permette di mantenere il tuo robot da cucina sempre in perfette condizioni. Segui i nostri consigli in base al modello e al tipo di sporco del tuo bimby e scegli i prodotti più adatti alle tue esigenze. Ricorda sempre di staccare la spina dalla presa di corrente prima di procedere con la pulizia e di asciugare bene tutte le parti del bimby prima di riporlo. In questo modo avrai un bimby sempre brillante e pronto per le tue ricette!

Lascia un commento