Qual è la differenza tra la farina 0 e 00? Ecco la guida rapida per saperlo alla perfezione!

Spesso nelle ricette viene fatta esplicita richiesta di una tipologia di farina piuttosto che un’altra, ma da cosa deriva questa differenziazione e cosa succede quando viene ignorata?

Scopriamolo insieme in questa breve guida che spiega tutte le differenze del caso!

Come scegliere tra farina 0 e farina 00

Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!

Le principali differenze tra farina 0 e 00

Da un punto di vista alimentare, l’etichettatura 0 e 00 indica un diverso livello di raffinazione delle farine. Non esistono solo le loro in commercio, ci sono anche le etichette 1 e 2 che sono raffinate ancor meno e ciò le rende molto più grezze e rustiche. Ritornando, però, alla farina 00, questa è molto più raffinata rispetto alla 0 e ciò che la distingue è proprio consistenza polverosa e priva di grani. Anche dal punto di vista nutrizionale sussistono delle diversità: essendo la 00 raffinata ci saranno meno sali minerali, cellulosa e glutine, rendendola più povera. 

Impastare con farina 0 o 00?

La scelta della farina è di grande importanza per il risultato finale. Tendenzialmente quella 0 crea un impasto più elastico e compatto, con maggiore glutine e quindi più forte, ma ciò necessita di una lunga lievitazione, e quindi non sorprende che venga utilizzata per le pizze a lievitazione di 24 ore ad alta idratazione. Anche il pane è eccellente.

La farina 00 è più di facile gestione, ideale da associare ad altri ingredienti come latte e uova, ecco perché è l’ingrediente base per le torte, pasta all’uovo e dolci in generale. La lievitazione avviene poco all’esterno e più all’interno del forno, questo è il motivo per cui le torte si gonfiano in forno e non fuori, mentre le pizze devono lievitare per un massimo di 4 ore altrimenti si “sgonfiano”. Entrambe riescono a dare grandi soddisfazioni ma solo a patto di rispettare tutte le regole della lavorazione.

La farina 00 fa male?

Alcune persone hanno deciso di escludere prodotti raffinati dalla loro vita perché convinti che facciano male. Qual è la verità? In realtà una farina 00 non fa assolutamente male e la raffinazione non viene fatta con sostanze tossiche, per cui è possibile tirare un sospiro di sollievo al riguardo. Il fatto che sia così bianca è perché proviene dal germe, non presenta crusca ed è ricca di amido, e non viene invece sbiancata artificialmente come molti pensano. La credenza che faccia male, addirittura viene comparata al veleno, è solo frutto di una cattiva propaganda alimentare. La farina 00, al pari di moltissimi altri prodotti, fa male solo se consumata in quantità eccessive.

E tu conoscevi queste differenze? Fammelo sapere con un commento!

Lascia un commento