I metodi più efficaci per bagnare il pan di Spagna e ottenere delle torte al top!

Il Pan di Spagna: la tradizionale base per torte che conquista e incanta sempre grandi e piccini. C’è un passaggio estremamente importante quando lo andiamo a impiegare nei dolci: la bagna!

Eh già, perché è proprio la bagna a rendere il Pan di Spagna ancora più goloso, umido, soffice e saporito: può essere infatti di diversi gusti, a seconda del dolce che andiamo a preparare.

Ad esempio, niente si abbina meglio a una crema chantilly che una bagna alle fragole, mentre per un dolce al cioccolato la bagna all’arancia è davvero la ciliegina sulla torta!

Ecco a voi alcuni consigli per una bagna sempre perfetta.

Le bagne più utilizzate e come prepararle

Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!

1. Bagna al latte

La bagna può essere sia alcolica che analcolica. Quando andiamo a preparare un dolce per bambini, meglio evitare bagne alcoliche o al caffè, e preferire bagne più leggere.

Una bagna al latte è perfetta per le torte dei bimbi, ma attenzione allo zucchero: una bagna troppo zuccherata renderebbe il dolce quasi immangiabile, mentre il compito di questo liquido dovrebbe essere quello di andare a contrastare il gusto del dolce, per riequilibrare il tutto.

Per preparare la bagna al latte vi occorrono 200 ml di latte intero, 100 g di acqua, 90 g di zucchero e aromi a piacere (vaniglia o cannella ad esempio).

Vi basta versare il latte freddo nel pentolino, aggiungere lo zucchero, far scaldare e poi lasciare intiepidire. 

Se desiderate aromatizzare la bagna, basterà aggiungere la bacca di vaniglia o l’aroma scelto mentre scaldate il latte. Stesso procedimento con il cacao, mescolando energicamente nel pentolino in modo da non formare grumi.

Infine, se siete intolleranti al lattosio, anche il latte di mandorla, riso, o cocco che sono delle ottime alternative

2. Bagna alla frutta

Per preparare la bagna alla frutta, un trucco furbo può essere quello di utilizzare del succo di frutta.

Vi bastano infatti 150 g di zucchero, 500 ml di acqua, e un bicchiere di succo di frutta a piacere: portate l’acqua e lo zucchero a bollore, aggiungete il succo, e mescolate, quindi fate raffreddare e filtrare.

Per filtrare il preparato, puoi acquistare un ottimo colino cliccando qui!

3. Bagna agli agrumi

La bagna agli agrumi si sposa con tutto, specialmente con i dolci al cioccolato.

Per la bagna agli agrumi, vi serviranno 400 ml di acqua, 150 g di zucchero e 1 buccia intera di arancia, limone o mandarino.

Preparate lo sciroppo d’acqua, fatelo intiepidire e aggiungete le scorze di agrumi in infusione per 10 minuti, quindi filtrate e utilizzate la vostra bagna.

4. Bagna alcolica

Infine, la più utilizzata: la bagna alcolica.

Mettete a bollire 400 ml di acqua e 150 g di zucchero, aspettando che quest’ultimo si sciolga, quindi fate raffreddare.

Quando si sarà intiepidita, aggiungete un bicchierino del liquore che avete scelto: i più indicati sono rum, cherry, marsala, baileys, grand manier, cointreau, cognac, limoncello, amaretto e alchermes.

Lascia un commento