Tre modi originali per gustare la polenta anche d’estate: chi ha detto che si mangia solo con il freddo?

La polenta è un piatto tipico della cucina italiana, a base di farina di mais cotta in acqua o brodo. È un alimento nutriente e versatile, che si presta a essere abbinato a diversi ingredienti e condimenti. Tuttavia, la polenta è spesso associata alla stagione invernale, quando si cerca di scaldarsi con un piatto caldo e sostanzioso. Ma come si può gustare la polenta anche d’estate, senza rinunciare al suo sapore e alla sua consistenza? Ecco tre modi per mangiare la polenta anche d’estate, con ricette fresche e leggere.

Polenta fredda con pomodori e basilico

Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!

Un modo semplice e veloce per preparare la polenta d’estate è farla raffreddare e tagliarla a fette. Si può poi condire con pomodori freschi tagliati a cubetti, basilico tritato, sale, pepe e olio extravergine di oliva. Si ottiene così una sorta di bruschetta di polenta, croccante fuori e morbida dentro, da servire come antipasto o come piatto unico. Questa ricetta è anche vegan e senza glutine.

Polenta grigliata con verdure

Un altro modo per rendere la polenta più estiva è grigliarla, per dare un tocco di croccantezza e di sapore affumicato. Si può usare una piastra o una griglia elettrica, oppure il barbecue se si ha la possibilità. Basta spennellare le fette di polenta con un po’ di olio e cuocerle per qualche minuto per lato, fino a che non si formano delle striature dorate. Si possono poi accompagnare con delle verdure grigliate a piacere, come zucchine, melanzane, peperoni o cipolle. Per insaporire il tutto, si può aggiungere del sale, del pepe, del rosmarino o della salvia.

Polenta al forno con formaggio e prosciutto

Se si vuole preparare una polenta più ricca e sfiziosa, si può optare per una versione al forno con formaggio e prosciutto. Si tratta di uno sformato di polenta, che si può preparare in anticipo e infornare al momento di servire. Si deve cuocere la polenta come di consueto, poi versarla in una teglia unta di burro e livellarla bene. Si deve poi coprire la superficie con delle fette di formaggio a pasta filata, come la mozzarella o il provolone, e delle fette di prosciutto cotto o crudo. Si può anche aggiungere del parmigiano grattugiato per dare più croccantezza. Si deve poi infornare la polenta a 180°C per circa 15 minuti, fino a che il formaggio non si scioglie e si forma una crosticina dorata.

Lascia un commento