Il secondo piatto perfetto per il pranzo di Pasqua: come preparare l’agnello alla romana!

Scopri come preparare l’agnello alla romana all’aceto e rosmarino, il secondo per eccellenza del pranzo pasquale, tipico della cucina romana. Segui i passaggi semplici e veloci e gusta un secondo saporito e profumato.

Abbacchio alla romana

Agnello alla romana

L'agnello alla romana è un classico della tradizione romana, che esalta il sapore dell’agnello con una salsa agrodolce e aromatica. L’agnello viene prima rosolato in padella con aglio e vino bianco, poi cotto in forno con aceto, rosmarino e acciughe. Il risultato è un piatto succulento e profumato, da accompagnare con un’insalata di pomodori freschi o delle patate al forno.
Preparazione 15 minuti
Cottura 1 ora
Tempo totale 1 ora 15 minuti
Portata Secondo
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone
Calorie 220 kcal

Ingredienti
  

  • 1 kg polpa di agnello tagliata a bocconcini
  • 6 cucchiai olio evo
  • 100 ml vino bianco
  • 4 filetti acciughe o alici
  • 1 rametto rosmarino
  • 5 cucchiai aceto di vino bianco
  • 1 spicchio aglio
  • Sale e pepe q.b.

Istruzioni
 

  • Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!
  • La preparazione dell'agnello alla romana inizia preriscaldando il forno a 180°C.
  • In una casseruola, scaldate l’olio con l’aglio schiacciato e fate rosolare i bocconcini d’agnello per circa 15 minuti, girandoli spesso.
  • Salate e pepate a piacere, quindi aggiungete il vino bianco e portate a bollore. Coprite la casseruola e infornate per 30 minuti.
  • In un mortaio, pestate il rosmarino con le acciughe fino a ottenere una pasta. Aggiungete l’aceto e mescolate bene.
  • Trascorsi i 30 minuti, togliete la casseruola dal forno e versate il composto di rosmarino, acciughe e aceto sull’agnello.
  • Mescolate bene e rimettete in forno, senza coprire, per altri 10 minuti o fino a che la salsa si sia addensata leggermente.
  • Il vostro agnello alla romana è pronto: servitelo ben caldo con la sua salsa e un’insalata di pomodori freschi se vi piace.
  • In alternativa, potete accompagnare l’agnello durante la sua cottura con delle patate, le quali si insaporiranno grazie alla vicinanza della carne e renderanno il piatto più completo!

Buon appetito!

    Note

    Potete sostituire le acciughe con delle olive nere o dei capperi per dare un tocco diverso alla salsa.
    Se cerchi altri secondi piatti a base di carne, puoi provare il bollito alla pizzaiola oppure gli straccetti di vitello alle verdure

    Lascia un commento

    Voti degli utenti