Come conservare il basilico fresco ed utilizzarlo in cucina per tutto l’inverno!

Il basilico è una pianta estiva aromatica che rende unico ogni nostro piatto: è impossibile infatti non associare il basilico a un buon sugo di pomodoro, o anche da sfruttare solo come condimento su delle bruschette semplicissime da offrire come antipasto con pomodoro e cipolla. 

Ovviamente il basilico resta poi la base perfetta per preparare un buon pesto alla genovese, ricetta che puoi trovare sul mio sito cliccando qui!

Insomma, il basilico trova in ogni sua declinazione l’apoteosi del gusto e della sapidità, e se vuoi conservare il basilico fresco anche in altre stagioni, sappi che esistono diversi metodi che ti consentiranno di conservarlo e poterlo gustare profumato come fosse appena raccolto!

Conservare il basilico fino all’estate successiva

Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!

Preparare il basilico alla conservazione

Innanzitutto, il consiglio, quando andremo a lavare il nostro basilico per conservarlo, è di staccare le foglioline dalle più alte alle più basse, scartando il ramo.

A questo punto, sarà possibile procedere alla conservazione, scegliendo il metodo più adatto alle tue necessità.

Conservare il basilico sotto sale o sott’olio

Prendi le tue foglie di basilico lavate e asciutte, e distribuisci del sale sul fondo di un vasetto, quindi disponi le foglie di basilico formando uno strato, poi forma sopra un altro strato di sale, e così via fino a riempire il barattolo.

Per conservare il basilico sott’olio, semplicemente aggiungi dell’olio dopo aver usato il metodo sopra indicato.

Come conservare il basilico essiccato

Disponi le foglie di basilico distanziate tra loro su una leccarda, e falle essiccare in forno a 80° per 1 ora e 30, oppure in un essiccatore elettrico come quello che puoi acquistare cliccando qui!

A questo punto, versale in un barattolo dopo averle tritate.

Come conservare il basilico per il pesto

Il basilico può essere conservato già sotto forma di pesto, in modo da avere un condimento già pronto per i vostri piatti di pasta in qualsiasi momento!

Il pesto può essere preparato in diverse varianti: puoi trovare sul mio sito sia il pesto classico che quello alle zucchine, con annessi metodi di conservazione!

Come conservare il basilico in congelatore (fino a un anno)

Dopo aver lavato e asciugato le foglie di basilico, distribuiscile ben distanziate su un vassoio e ponile in freezer fino a che non risultino dure.

A questo punto prendi le foglie e trasferiscile in un contenitore ermetico in vetro o in un sacchetto: si manterranno intatte tutto l’inverno!

Lascia un commento