Cosa mangiare a cena dopo un pranzo lungo e abbondante? Ecco alcune idee che ti aiuteranno!

Dopo aver esagerato a pranzo, la sera si ha voglia di qualcosa di leggero e digeribile, che non appesantisca lo stomaco e non faccia ingrassare. Ma cosa mangiare per una cena leggera e gustosa? Quali sono i cibi da evitare e quelli da preferire? Ecco quattro idee per preparare il menu perfetto per una cena light.

Minestrina in brodo

Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!

La minestrina in brodo è un comfort food che piace a tutta la famiglia. La base ideale è il brodo di carne o di verdure, preparato senza dado e con ingredienti freschi e di qualità. Per ogni persona occorrono 250 ml di brodo e 40 grammi di pastina, da scegliere tra i tanti formati disponibili: capelli d’angelo, stelline, filini, ecc. Cuocete la pastina nel brodo per il tempo indicato sulla confezione e servitela ancora calda, con una spolverata di parmigiano o un giro di olio a crudo.

Tisana e biscotti

Se avete voglia di qualcosa di dolce ma non volete appesantirvi troppo, potete optare per una tisana e dei biscotti. La tisana vi aiuterà a idratarvi e a favorire la digestione, mentre i biscotti vi daranno un po’ di energia e sazieranno il vostro palato. Scegliete una tisana a base di erbe aromatiche o spezie, come camomilla, menta, zenzero o cannella. Per i biscotti, preferite quelli integrali o senza zucchero, magari fatti in casa con ingredienti naturali. Se cerchi quali sono le migliori tisane per aiutare la digestione, puoi trovarle cliccando qui!

Insalata mista

Un’insalata mista è un’ottima soluzione per una cena leggera e nutriente. Potete sbizzarrirvi con le verdure di stagione, tagliate a pezzetti o a julienne, e arricchire il piatto con altri ingredienti salutari, come tonno, uova sode, formaggio fresco, noci o semi. Condite il tutto con un filo di olio extravergine di oliva, aceto o limone, sale e pepe. Se volete rendere l’insalata più sostanziosa, potete aggiungere anche del riso o della pasta fredda.

Tortellini in brodo

I tortellini in brodo sono un classico della cucina italiana, tipici della tradizione emiliana. Si tratta di piccoli involtini di pasta ripieni di carne o formaggio, cotti in un brodo saporito e profumato. Per una cena leggera, potete usare dei tortellini freschi o surgelati, oppure prepararli voi stessi con una pasta all’uovo fatta in casa. Il brodo può essere di carne o di verdure, ma anche vegetale o di dado se siete di fretta. Servite i tortellini ben caldi, con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Pane e olio d’oliva

Pane e olio d’oliva è una delle merende più famose e amate d’Italia, ma può essere anche un’ottima idea per una cena leggera e salutare. Basta una fetta di pane, anche integrale o di segale, meglio se fatto in casa, e un filo di olio extravergine di oliva di qualità, possibilmente biologico e spremuto a freddo. Sarà un piacere per il palato: il sapore intenso e fruttato dell’olio si sposa perfettamente con la croccantezza e la morbidezza del pane. Se volete arricchire ulteriormente il vostro piatto, potete aggiungere qualche fetta di pomodoro, oppure di prosciutto o di formaggio fresco.

Avocado, finocchio e mango: la ricetta dell’insalata esotica e salutare

Avocado, finocchio e mango sono tre frutti esotici che si prestano a creare un’insalata fresca, colorata e nutriente. Avocado e mango sono ricchi di carotenoidi, importanti per la protezione di occhi e pelle, e di acidi grassi monoinsaturi, che fanno bene al cuore e al colesterolo. Il finocchio è una verdura diuretica, depurativa e digestiva, che apporta vitamina C, potassio e calcio. Per preparare questa insalata, tagliate a cubetti l’avocado e il mango, dopo averli sbucciati e privati del nocciolo. Tagliate a fettine sottili il finocchio, dopo averlo lavato e pulito. Mescolate i tre ingredienti in una ciotola e conditeli con succo di limone, olio extravergine di oliva, sale e pepe. Se volete, potete aggiungere anche qualche foglia di menta o di coriandolo per dare un tocco di freschezza in più.

Lascia un commento