Crema pasticcera senza glutine: più digeribile, la possono mangiare tutti!

La crema pasticcera è probabilmente tra i dessert maggiormente apprezzati sia dai grandi che dai piccoli. Con questa ricetta riuscirete a ottenerla lucida, liscia e vellutata come non mai, anche senza l’utilizzo della farina per stupire i vostri amici celiaci!

Si potrà utilizzare per arricchire un dolce, servire semplicemente da sola per i bambini oppure utilizzare in una dieta in quanto è ipocalorica ed estremamente leggera.

Crema pasticcera senza farina

Crema senza glutine

La crema pasticcera è alla base di moltissimi dolci della cucina italiana e non solo: non sai come prepararla? Scoprilo in questa ricetta!
Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 20 minuti
Portata Preparazione base
Cucina Italiana
Porzioni 600 g di crema
Calorie 240 kcal

Ingredienti
  

  • 4 tuorli d’uovo
  • 40 g amido di mais
  • Scorza di un limone preferibilmente biologico
  • 1 baccello vaniglia
  • 500 ml di latte
  • 100 g zucchero oppure 50 g dolcificante stevia

Istruzioni
 

  • Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!
  • Prima di iniziare con il procedimento vero e proprio è consigliabile mettere in frigo una ciotola, in modo che possa raffreddarsi: tornerà utile in seguito.
  • Prendere un tegame e aggiungere i tuorli e lo zucchero (o il dolcificante) e mischiare bene a mano con una frusta. A questo punto si può procedere con l’aggiunta dell’amido di mais, continuando a mischiare fino a ottenere un composto liscio e privo di grumi.
  • Per verificare l’esattezza della miscela si può utilizzare una spatola: in questo modo si potranno controllare anche i bordi per evitare che qualche grumo possa sfuggire alla vista.
  • A questo punto, in un pentolino pulito, si andrà a inserire il latte, la scorza di limone e la vaniglia; dopodiché il tutto va messo sul fuoco fino alla quasi ebollizione, in questo modo il latte si aromatizzerà. A processo avvenuto si possono rimuovere sia la buccia del limone che la vaniglia.
  • Ora si arriva al fulcro di tutto il lavoro: si dovranno infatti unire i due composti, quindi andremo a unire il latte ai tuorli in due step, ricordando di mescolare bene con la frusta. Il tutto va fatto sul fuoco e continuando a mescolare fino a quando composto non si addenserà.
  • Quando avrete raggiunto la giusta densità, mettere la crema all’interno della ciotola che prima è stata riposta in frigo, quindi dare una rapida mescolata per abbattere la temperatura e coprire subito con una pellicola trasparente.
  • Deve riposare qualche ora in frigo, dopodiché potrete servirla come meglio preferite, non prima di averle dato un’altra mescolata per ripristinare la cremosità del prodotto.

Note

Per chi non volesse utilizzare l’amido di mais per questa preparazione può optare per l’amido di riso, il risultato è comunque ottimo e non deluderà nessuno. Cerchi delle ricette a base di crema pasticcera? Prova i ravioli dolci di carnevale, ideali per questi ultimi giorni di festa, oppure i bignè alla crema!

Lascia un commento

Voti degli utenti