I trucchi che sicuramente non conoscevi per delle zeppole di San Giuseppe gonfie e morbide!

Ci siamo: la festa del papà è alle porte, e con essa anche le tipiche zeppole! Per festeggiare i vostri papà al meglio, volete preparar loro questo dolce tipico di questa festività? Allora mettetevi comodi e seguite i nostri consigli, perché spesso le zeppole possono sgonfiarsi dandoci spiacevoli sorprese.

5 errori da non commettere quando si preparano le zeppole di San Giuseppe

Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!

1. Bilanciare bene gli ingredienti e fare attenzione alla farina

La basta choux (o pasta bignè) è detta così perché è cotta due volte: la prima volta sul fornello e la seconda in forno (o in frittura).

Se le zeppole non si gonfiano, il problema potrebbe essere legato alla farina: una farina troppo forte (la forza della farina si misura in W) faticherà a gonfiare.

Un altro problema è la parte grassa, ovvero il burro o l’olio: non bilanciarla in maniera giusta non farà gonfiare le zeppole.

2. Rispettare i tempi di preparazione

Il procedimento della preparazione delle zeppole è semplice ma richiede delle operazioni peculiari proprio dell’impasto ”choux”: si porta a bollore l’acqua con il burro, si versa la farina, si mescola e si fa asciugare, continuando a mescolare per 1 minuto circa.

Poi e solo poi si aggiungono le uova. Bisogna trasferire il composto in un altro recipiente, girarlo, e aspettare sia tiepido: se non aspettate le uova a contatto con il calore diventeranno uova strapazzate le pasta choux non riuscirà.

3. Non mettere le uova tutte insieme

  1. Le uova vanno messe una per volta, non tutte insieme. Ciò per fare in modo che il composto possa amalgamarsi meglio e ”con più calma”.
  2. Attenti anche alle dimensioni delle uova: naturalmente, se sono più grandi dovete usarne meno o il composto sarà troppo liquido.

4. Non mettere i bignè troppo vicini durante la cottura

  1. I bignè, durante la cottura, si dispongono su una placca da forno: fate ben attenzione che siano distanziati abbastanza da avere lo spazio giusto per potersi gonfiare.
  2. Mettendoli troppo vicini si rischia di non creare il giusto spazio affinché possano lievitare e diventare gonfi e morbidi!

E tu come prepari le zeppole di San Giuseppe? Fammelo sapere con un commento!

Lascia un commento