La miglior marca di farina al supermercato in base all’uso che devi farne: la classifica di Altroconsumo!

La farina è un ingrediente fondamentale in cucina, che serve per preparare dolci, pane, pizza e molti altri piatti. Ma come scegliere la farina migliore tra le tante disponibili nei supermercati? Quali sono le caratteristiche da valutare e i marchi da preferire? Per aiutarci a orientarci tra le varie offerte, possiamo fare riferimento al test condotto da Altroconsumo, l’associazione di consumatori che ha analizzato 20 farine di grano tenero di tipo 00 e 0, indicando quelle di qualità ottima, buona o discreta. Vediamo quali sono i risultati del test e quali sono i migliori marchi di farina secondo Altroconsumo.

Come è stato fatto il test

Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!

Per valutare le farine, Altroconsumo ha seguito due criteri principali: la qualità della materia prima e la resa in cucina. La qualità della materia prima è stata verificata attraverso delle analisi chimiche e fisiche che hanno misurato il contenuto di acqua, ceneri, proteine, glutine e amido delle farine. Questi parametri influiscono sulle caratteristiche tecniche delle farine, come la forza, l’elasticità e la capacità di assorbire l’acqua. La resa in cucina è stata invece valutata attraverso delle prove pratiche che hanno simulato la preparazione di due prodotti tipici: la pizza e il dolce. Per la pizza si è usata la farina indicata per questo uso dal produttore, mentre per il dolce si è usata la farina per usi vari. Le prove hanno riguardato la lavorabilità dell’impasto, la lievitazione, la cottura e il gusto del prodotto finito.

I migliori marchi di farina per pizza

Tra le 9 farine testate per la preparazione della pizza, Altroconsumo ha assegnato il voto più alto (83) a due marche: Coop Farina di Grano Tenero 0 Manitoba e Caputo Pizzeria Farina di Grano Tenero Tipo 00. Entrambe le farine sono state giudicate di qualità ottima e hanno ottenuto il titolo di Migliore del Test. Queste farine si sono distinte per il loro alto contenuto di proteine e glutine, che conferiscono forza ed elasticità all’impasto e permettono una buona lievitazione e una cottura uniforme. La pizza ottenuta con queste farine ha presentato un cornicione alto e soffice, una base sottile e croccante e un gusto gradevole.

Al terzo posto si è classificata Almaverde Bio Farina Biologica di Grano Tenero Tipo 0 Ideale per Pizza, con un voto di 77 e una qualità ottima. Questa farina ha un contenuto medio-alto di proteine e glutine e una buona capacità di assorbire l’acqua. La pizza ottenuta con questa farina ha presentato un cornicione medio-alto e morbido, una base sottile e croccante e un gusto piacevole.

Al quarto posto si è classificata Conad Verso Natura Bio Farina di Grano Tenero Tipo 00 Biologica 100% Italiana, con un voto di 77 e una qualità ottima. Questa farina ha un contenuto medio-basso di proteine e glutine e una buona capacità di assorbire l’acqua. La pizza ottenuta con questa farina ha presentato un cornicione basso e morbido, una base sottile e croccante e un gusto gradevole.

I migliori marchi di farina per dolci

Tra le 11 farine testate per la preparazione del dolce, Altroconsumo ha assegnato il voto più alto (75) a Garofalo Tutto il Buono della Farina W 170 Farina di Grano Tenero. Questa farina è stata giudicata di qualità ottima e ha ottenuto il titolo di Migliore del Test. Questa farina ha un contenuto medio-alto di proteine e glutine e una buona capacità di assorbire l’acqua. Il dolce ottenuto con questa farina ha presentato una buona lievitazione, una cottura uniforme e un gusto gradevole.

Al secondo posto si è classificata Tre Mulini (Eurospin) Farina 00 di Grano Tenero, con un voto di 71 e una qualità buona. Questa farina ha ottenuto anche il titolo di Miglior Acquisto, grazie al suo prezzo molto conveniente (0,49 euro al kg). Questa farina ha un contenuto medio-basso di proteine e glutine e una buona capacità di assorbire l’acqua. Il dolce ottenuto con questa farina ha presentato una lievitazione discreta, una cottura uniforme e un gusto piacevole.

Al terzo posto si è classificata Martimucci Farina di Grano Tenero Tipo 00, con un voto di 67 e una qualità buona. Questa farina ha un contenuto medio-basso di proteine e glutine e una buona capacità di assorbire l’acqua. Il dolce ottenuto con questa farina ha presentato una lievitazione discreta, una cottura uniforme e un gusto gradevole.

Le migliori farine più economiche

Tra le farine più economiche, invece, si è distinta Tre Mulini (Eurospin) Farina 00 di Grano Tenero, che ha ottenuto il titolo di Miglior Acquisto grazie al suo prezzo molto conveniente (0,49 euro al kg) e alla sua ottima qualità. Ideale se si vuole risparmiare qualche euro senza rinunciare al gusto e alla qualità!

Conclusioni

La farina è un ingrediente versatile e indispensabile in cucina, ma non tutte le farine sono uguali. Per scegliere la farina migliore per le nostre ricette, dobbiamo tenere conto delle caratteristiche tecniche delle farine, come il contenuto di proteine, glutine e amido, e della loro resa in cucina, come la lavorabilità, la lievitazione, la cottura e il gusto. Per aiutarci a fare la scelta giusta, possiamo fare riferimento al test di Altroconsumo, che ha analizzato 20 marche di farina di grano tenero di tipo 00 e 0 e ha indicato quelle di qualità ottima, buona o discreta.

Tra le farine testate, le migliori per la preparazione della pizza sono state Coop Farina di Grano Tenero 0 Manitoba e Caputo Pizzeria Farina di Grano Tenero Tipo 00, mentre la migliore per la preparazione del dolce è stata Garofalo Tutto il Buono della Farina W 170 Farina di Grano Tenero. Queste farine hanno dimostrato di avere un alto contenuto di proteine e glutine, che conferiscono forza ed elasticità all’impasto e permettono una buona lievitazione e una cottura uniforme. Inoltre, hanno garantito un gusto gradevole sia alla pizza che al dolce.

Lascia un commento