Pasta al ragù “scappato”: la variante toscana del ragù, più leggera e veloce!

Le pappardelle al ragù scappato sono un piatto tipico della cucina toscana, che si prepara con un sugo di pomodoro senza carne, ma con un soffritto di verdure aromatiche. Si tratta di una ricetta semplice e gustosa, ideale per chi vuole gustare un primo piatto saporito e leggero. Il nome ragù scappato deriva dal fatto che la carne è “scappata” dalla pentola, lasciando solo il sapore delle verdure!

Pasta al ragù finto

Pasta al ragù scappato

Le pappardelle al ragù scappato sono un primo piatto toscano a base di pasta e sugo di pomodoro senza carne. Il nome deriva dal fatto che la carne è “scappata” dalla pentola, lasciando solo il sapore delle verdure. È una ricetta semplice, gustosa e leggera, perfetta per chi ama i sapori della tradizione.
Preparazione 15 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 45 minuti
Portata Portata principale
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone
Calorie 180 kcal

Ingredienti
  

  • 320 g pasta
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa sedano
  • 2 spicchi aglio
  • 1 foglia alloro
  • 1 rametto timo
  • 1 rametto maggiorana
  • sale e pepe q.b.
  • 400 g passata di pomodoro
  • 1 cucchiaio concentrato di pomodoro (opzionale)
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • parmigiano reggiano grattugiato q.b. (opzionale)

Istruzioni
 

  • Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!
  • Sminuzzate finemente la cipolla, la carota, il sedano e l’aglio e fateli soffriggere in una padella capiente con un filo d’olio a fuoco dolce per circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto.
  • Aggiungete il concentrato di pomodoro, se lo usate, e mescolate bene, quindi versate la passata di pomodoro e portate a bollore. Aggiustate di sale e pepe e aggiungete l’alloro, il timo e la maggiorana. Abbassate la fiamma e lasciate cuocere il sugo per circa 20 minuti, fino a quando si sarà addensato.
  • Nel frattempo, portate a ebollizione una pentola di acqua salata e cuocete la pasta seguendo le indicazioni sulla confezione. Scolatela al dente e trasferitela nella padella con il sugo, mescolando bene per far insaporire.
  • Servite la pasta al ragù scappato ben calda, spolverizzando con del parmigiano reggiano grattugiato se vi piace. Buon appetito!

Note

Se cerchi invece il vero ragù, trovi la ricetta cliccando qui! Trovi anche la ricetta della pasta al forno al ragù cliccando qui, una variante super saporita!

Lascia un commento

Voti degli utenti