Calamari in salsa agrodolce: un secondo di pesce sbrigativo e dal sapore sensazionale!

Se volete preparare un secondo piatto di pesce facile e veloce, ma allo stesso tempo sfizioso e originale, provate i calamari in salsa agrodolce. Si tratta di una ricetta che richiede pochi ingredienti e pochi passaggi, ma che vi regalerà un risultato sorprendente. I calamari vengono cotti in una salsina a base di salsa di soia, limone, olio e cipolla, che crea un contrasto di sapori tra il dolce e l’acido.

I calamari restano morbidi e succosi, e si sposano bene con la salsa cremosa e aromatica. Potete usare i calamari freschi o surgelati, a seconda della disponibilità.

Calamari con salsa di soia e limone

I calamari in salsa agrodolce sono un piatto di pesce semplice e gustoso, ma anche originale e leggero. I calamari vengono cotti in una salsina che unisce il dolce della salsa di soia e il sapore aspro del limone, insieme a olio e cipolla. 
Preparazione 5 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 15 minuti
Portata Secondo
Cucina Italiana
Porzioni 3 persone
Calorie 170 kcal

Ingredienti
  

  • 30 ml salsa di soia
  • 1/2 limone
  • 20 ml di olio
  • Un pezzetto di cipolla
  • 6 calamari surgelati
  • 1 cucchiaino zucchero

Istruzioni
 

  • Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!
  • Preparare in un bicchiere un mix con la salsa di soia, il succo del limone, lo zucchero, l'olio e la cipolla a pezzettoni, quindi lasciar riposare per circa 20 minuti in modo da far rilasciare tutti i sapori.
  • Nel frattempo, pulire i calamari se non lo sono già, rimuovendo la lisca, l’occhio e le interiora, per poi passarli sotto abbondante acqua corrente per far sì che risultino ben puliti.
  • A questo punto, tagliarli a rondelle di circa 2-3 cm, facendo uso di una forbice da cucina o anche di un coltello ben affilato, per poi effettuare un’altra passata sotto l’acqua corrente.
  • Filtrare la marinatura preparata in modo da rimuovere i pezzi di cipolla ed eventuali semini del limone.
  • In una padella abbastanza ampia, versare i calamari e la salsina, lasciando cuocere a fiamma alta finché la salsa non si sarà ritirata e non sarà diventata una cremina (circa 8-10 minuti).
  • Verificare la cottura dei calamari assaggiandoli, quindi servirli.
  • Buon appetito!

Note

Cerchi altre ricette a base di pesce? Prova le seppie ripiene al forno oppure le conchiglie al salmone in forno.

Lascia un commento

Voti degli utenti