Pasta ai pomodorini secchi, con un ingrediente particolare che la renderà croccantissima!

I pomodorini secchi sono una specialità tutta italiana: super versatili e strasaporiti, possono essere abbinati veramente ad ogni cosa! In questa ricetta, però, ho deciso di dar loro un ruolo da protagonisti, accompagnati da un ingrediente super croccante che renderà il piatto una favola!

Spaghetti con pomodorini secchi e pangrattato

Pasta con pomodorini secchi e panko

Una combinazione insolita che da vita a un piatto super gustoso! La croccantezza del panko darà tutto un altro aspetto a questa specialità!
Preparazione 10 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 25 minuti
Portata Portata principale
Cucina Italiana
Porzioni 2 persone
Calorie 180 kcal

Ingredienti
  

Per tostare il panko

  • 5 cucchiai panko (in alternativa va bene un classico pangrattato)
  • 4 cucchiaini olio dei pomodorini

Per la pasta

  • 250 g pasta
  • 10 pomodorini secchi sott’olio
  • 5 cucchiaini olio dei pomodorini
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cucchiaino concentrato di pomodoro (facoltativo)
  • Sale q.b.

Istruzioni
 

Tostatura del pane

  • Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!
  • Per una croccantezza e un sapore perfetti, bisogna tostare il panko (o il pangrattato) prima di aggiungerlo al piatto.
  • Il panko è il classico “pangrattato” giapponese, tipico della tempura. Trovi la preparazione (semplicissima) sul mio sito cliccando qui!
  • Versare quindi in una padella l’olio e lasciarlo scaldare per un paio di minuti, quindi unire il panko e far tostare, mescolando con un cucchiaio di tanto in tanto, finché non avrà assunto un colore dorato.
  • Mettere da parte in attesa di completare il resto della ricetta.

Preparazione del condimento

  • La preparazione di questo condimento è molto veloce, e può essere fatta nel tempo di cottura della pasta. Per organizzarsi con i tempi, quindi, può essere utile mettere a bollire una pentola d’acqua circa 10 minuti prima dell’inizio di questa fase, in modo da poter calare la pasta prima di iniziare.
  • In una padella, unire l’olio dei pomodorini e l’aglio tritato molto finemente, lasciando soffriggere per qualche minuto a fiamma bassa. Aggiungere quindi i pomodorini e il concentrato di pomodoro e mescolare con cucchiaio per farlo sciogliere.
  • Aggiustare di sale ed attendere che la pasta sia abbastanza al dente, quindi scolarla e passarla all’interno della padella con il condimento, procedendo ad una risottatura parziale fino al termine della cottura.
  • Se non conosci la risottatura della pasta, tecnica molto in voga negli ultimi anni, puoi trovare una guida sull’argomento cliccando qui!
  • Al termine della cottura ed a fuoco spento, unire il panko, quindi servire.

Buon appetito!

    Lascia un commento

    Voti degli utenti