Le ricette più lette di febbraio su InCucinaPerHobby!

Oggi ho deciso di proporvi una nuova rubrica: le ricette più viste ed apprezzate del mese appena terminato! Spero vi piaccia come idea, e vi chiedo un commento con un feedback in modo da poter avere un riscontro!

Per questo mese, in ordine di visite, troviamo sul podio la zuppa di ceci alla napoletana – una minestra saporita ed originale della tradizione partenopea – seguita dal risotto ”alla contadina” – un piatto semplice e leggero, super nutriente – e dagli spaghetti all’assassina – un’altra ricetta tipica, questa volta della regione pugliese, caratteristica per il suo metodo di cottura. Appena fuori dal podio appare la pasta al forno alla ”finta” bolognese – una pasta al forno saporitissima grazie alla presenza di un ragù squisito!

Naturalmente tutte le seguenti ricette, così come tutte quelle che si trovano su InCucinaPerHobby sono collaudate e fatte da noi!

Buona lettura!

Le ricette più apprezzate di febbraio 2022!

Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!
Pasta e ceci alla napoletana
Un piatto classico, ma dal procedimento rivisitato. Prova questa ricetta per riscaldare le tue serate invernali!
Leggi la ricetta
zuppa di ceci con procedimento particolare
Risotto con sedano, cipolla e uova
Un piatto leggero ed economico, per sorprendere tutti senza rinunciare alla dieta!
Leggi la ricetta
risotto alla contadina
Spaghetti all’assassina pugliesi
Una ricetta tipica e super saporita, oltre ad essere originale per via della cottura particolare!
Leggi la ricetta
spaghetti all assassina
Pasta al forno con ragù
Una pasta al forno “potenziata”, grazie all’aiuto di un ragù super-saporito! Prova questa ricetta e fammi sapere nei commenti il risultato!
Leggi la ricetta
pasta al forno con ragù

Tu avevi già visto queste ricette? Le hai provate? Fammelo sapere con un commento!

Lascia un commento