Ecco come preparare un ottimo vin brûlé in casa per riscaldare le fredde serate natalizie!

Niente di meglio di una tazza di vin brulè, per riscaldare le nostre serate davanti al caminetto! E soprattutto sotto il periodo natalizio, insieme a parenti o amici, mentre si fa una partita a carte, un bel bicchiere di questo delizioso vino caldo è una manna dal cielo.

Il vin brulè è una bevanda calda a base di vino e spezie, ottima da sola ma anche accompagnata da dolci o frutta secca (ad esempio, con le caldarroste)!

“Brûlé” letteralmente significa “vino bruciato” e la sua ricetta negli anni si è tramandata senza grandi variazioni. Se cerchi dei consigli su come ottenere il vin brulè perfetto, sei nel posto giusto!

I consigli per un vin brulé perfetto

Ci sono due fondamentali regole per la preparazione del vin brûlé che bisogna assolutamente seguire. Vediamo quali sono!

Non scegliere un vino rosso qualunque

Il vino non deve essere un vino qualsiasi, ma uno a base fruttata, poiché riscaldandosi sprigiona aromi e conferisce alla bevanda una connotazione più intensa.
Suggeriti sono il barolo, il cabernet e il merlot, ma nelle zone dell’Alto Adige viene usato anche il pinot nero, che è un vino che ben si sposa con le spezie, lo zucchero e la frutta.

Il vino non deve mai bollire

Il vino non deve mai bollire! È questo il segreto per un vin brulè perfetto: bisogna solo scaldarlo a fuoco basso, aggiungendo poi mano a mano lo zucchero, la frutta e le spezie, fino a diventare molto caldo ma mai bollente.
Veniamo ora alla ricetta.

Ricetta del vin brûlé

Vin brûlé fatto in casa

Con questa ricetta avrai una preparazione perfetta su come fare un super gustoso vin brûlé, ideale per le serate natalizie che ci aspettano a breve!
Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 20 minuti
Portata Drinks
Cucina Italiana
Porzioni 6 persone
Calorie 200 kcal

Ingredienti
  

  • 1 litro e mezzo vino Merlot
  • 3 stecche cannella
  • 250 g zucchero
  • 10 chiodi di garofano
  • 2 arance non trattate e con scorza edibile
  • 1 limone non trattato e con scorza edibile
  • 1 mela
  • Noce moscata q.b.

Istruzioni
 

  • Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!
  • Lavare e asciugare i limoni e le arance.
  • Tagliare la scorza senza la parte bianca (o la bevanda diventa amara), quindi lavare la mela e farla a fettine sottili senza togliere la buccia.
  • In una pentola, mettere il vino, lo zucchero, la cannella, la mela, le scorze di arance e limini, i chiodi di
  • garofano e la noce moscata.
  • Fare cuocere fino a che lo zucchero non si sarà sciolto e il vino sarà quasi bollente (circa 10 minuti), quindi mescolare bene e filtrare il tutto con un colino a maglie fitte.
  • Servire in bicchieri di vetro, o preferibilmente in tazze di coccio.

Note

Cerchi altre ricette per addolcire il tuo natale? Prova il tronchetto alle noci natalizio oppure i dolcetti di natale ripieni di nutella!

Lascia un commento

Voti degli utenti