Castagnole con yogurt e scorza d’arancia: una variante leggere e gustosa!

Arriva il Carnevale e con esso tutte le prelibatezze che porta con sé. Tra i dolci più amati impossibile non citare le castagnole! Piccole, dolcissime e talmente buone da essere “una tira l’altra”. Sapete che esiste una versione facile con yogurt e arancia? Vi spiego come fare.

Sul mio sito potete anche trovare la ricetta delle classiche castagnole nella versione al cucchiaio cliccando qui!

Castagnole allo yogurt e arancia

Le castagnole sono uno dei dolci principali del periodo di carnevale, ma oggi ne vediamo una variante a base di yogurt e arancia, da leccarsi i baffi!
Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 40 minuti
Portata Dessert
Cucina Italiana
Porzioni 6 persone
Calorie 350 kcal

Ingredienti
  

  • 250 g farina per dolci
  • 100 g yogurt bianco intero
  • 80 g zucchero
  • 1 uovo
  • 100 ml succo d'arancia filtrato
  • 50 ml olio di semi
  • 8 g lievito vanigliato
  • Scorza di un’arancia
  • Rum q.b.

Istruzioni
 

  • Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!
  • In una ciotola sbattete l’uovo con lo zucchero e unite lo yogurt fino a ottenere un composto omogeneo, alto e spumoso. Aggiungete il succo d’arancia e la scorza, ultimando con l’olio e un filo di rum.
  • Il risultato sarà molto liquido perché manca la farina, quindi setacciatela e incorporatela gradualmente, inserendo per ultimo il lievito. Il composto ottenuto sarà compatto, liscio e frastagliato da tante piccole tracce di scorza.
  • A questo punto riscaldate l’olio in una pentola e friggete tante piccole palline di impasto, aiutandovi con due cucchiai così da non sporcarvi le mani e, allo stesso tempo, ottenere dosi della stessa grandezza.
  • Una volta dorate, poggiate le palline su della carta assorbente e ripassatele nello zucchero semolato o nello zucchero a velo una volta intiepidite.
  • Se cerchi una guida perfetta e veloce sulla frittura ti basterà cliccare qui! Se invece hai bisogno di un termometro da cucina per friggere al meglio le tue castagnole puoi acquistarlo a questo link!
  • Questi ultimi due passaggi sono molto divertenti, specialmente se vi farete aiutare dai più piccoli. Le vostre castagnole saranno quindi pronte, profumatissime e tutte da gustare.
  • Per dare un tocco carnevalesco e tutto colorato, cospargete la superficie di tanti zuccherini che doneranno vivacità all’aspetto finale.

Note

Le castagnole sono ottime da gustare fredde e riescono a mantenere la loro morbidezza anche per più giorni, l’importante è coprirle bene e tenerle in un luogo lontano dall’umidità.
Questa ricetta si presta a molte modifiche in base ai vostri gusti. Potete, ad esempio, sostituire le scorze di arancia con quelle di limone se volete un sapore più agrodolce, eliminare il rum e optare per una sambuca o un limoncello, sostituire il succo d’arancia con del latte. L’importante è rispettare le dosi e non lasciare l’impasto con dei grumi. Tra uno step e l’altro dovrete lavorare molto bene gli ingredienti, passando alla fase successiva solo quando tutti i grumi si saranno sciolti.

Lascia un commento

Voti degli utenti