Granita al limone siciliana meglio di quella originale: anche senza gelatiera!

Se c’è un dolce che rappresenta l’estate in Sicilia, quello è la granita al limone. Fresca, dissetante e profumata, la granita al limone è una delizia per il palato e per gli occhi. Si prepara con acqua, zucchero e succo di limone, che vengono raffreddati e lavorati fino a formare una crema ghiacciata e granulosa.

La granita al limone si serve in bicchieri o coppette, spesso abbinata a una brioche con il tuppo, il tipico panino dolce siciliano. La granita al limone è semplice da realizzare in casa, anche senza l’uso della gelatiera, e richiede pochi ingredienti. È il dessert perfetto per la colazione o per una merenda rinfrescante durante la giornata. Vediamo insieme come fare la granita al limone siciliana seguendo la ricetta tradizionale.

Cliccando qui trovi un articolo su tutti i trucchi per preparare al meglio la granita siciliana, ma ora passiamo alla ricetta!

Granita siciliana al limone

La granita al limone siciliana è una delle specialità più amate e rinfrescanti dell’estate. Si tratta di una preparazione a base di acqua, zucchero e succo di limone, che viene raffreddata e mescolata fino a ottenere una consistenza cremosa e granulosa. La granita al limone si gusta in coppette o bicchieri, spesso accompagnata da una morbida brioche con il tuppo, tipica della pasticceria siciliana. La granita al limone è facile da fare in casa, anche senza gelatiera, e richiede pochi ingredienti. È il dolce ideale per la colazione o per una pausa golosa durante la giornata. Scopriamo insieme come preparare la granita al limone siciliana seguendo la ricetta originale.
5 da 1 voto
Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Riposo in freezer 2 ore
Tempo totale 2 ore 20 minuti
Portata Dessert
Cucina Italiana
Porzioni 3 persone
Calorie 220 kcal

Ingredienti
  

  • 250 ml succo di limone circa 4 limoni
  • 1 litro acqua
  • 250 g zucchero semolato
  • la scorza di 1 limone non trattato

Istruzioni
 

  • Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!
  • Spremi i limoni e filtra il succo con un colino. Ti serviranno circa 250 ml di succo di limone.
  • In un pentolino versa l'acqua e lo zucchero semolato, quindi metti sul fuoco basso e mescola fino a sciogliere lo zucchero, ma senza far arrivare a bollore.
  • Lava bene un limone non trattato e grattugia la scorza. Aggiungila allo sciroppo e lascia raffreddare.
  • Filtra lo sciroppo con un colino e aggiungi il succo di limone. Mescola bene, quindi attendi che si raffreddi completamente.
  • Se non hai una gelatiera, trasferisci il liquido in una ciotola di vetro o in un contenitore ampio e mettilo in freezer per 30 minuti.
  • Ogni mezz’ora, mescola la granita con una forchetta o una spatola per rompere i cristalli di ghiaccio che si formano. Ripeti l’operazione fino a ottenere una consistenza cremosa e granulosa.
  • Se invece hai una gelatiera, puoi versare il liquido freddo nella macchina e farla lavorare per circa 35-40 minuti.
  • Servi la granita al limone siciliana in coppette o bicchieri, accompagnandola con una brioche col tuppo o un panino con i semi di sesamo.

Note

Cerchi altre creme fresche per l’estate? Prova la crema di caffè che trovi cliccando qui!

1 commento su “Granita al limone siciliana meglio di quella originale: anche senza gelatiera!”

Lascia un commento

Voti degli utenti