È il momento della pasta fredda: 4 idee per abbinamenti perfetti e un trucco furbo per la conservazione!

Siamo solo a maggio, ma il caldo ha già iniziato a torturare – o addolcire, dipende dai punti di vista – le nostre giornate! Ma qual è il piatto che più di tutti vi fa pensare all’estate? La pasta fredda, ovviamente!

Leggera, gustosa, rappresenta un furbo escamotage per passare poco tempo ai fornelli, che quando fa caldo diventa un vero e proprio supplizio!

Potete anche prepararla in anticipo e metterla in frigo, dura un paio di giorni ed è ottima come “salva pasto”!

La versione più classica con tonno, pomodori e olive sicuramente mette d’accordo tutti, ma se hai voglia di variare un po’, ecco 4 idee che devi assolutamente provare!

Le migliori varianti della pasta fredda!

Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!

Pasta vegetariana con peperoni e zucchine

La pasta fredda è anche il simbolo di un piatto leggero e salutare, quindi perché non provare una versione vegetariana?

Dopo aver cotto la vostra pasta, grigliate un peperone rosso, uno giallo, due zucchine e una melanzana, quindi tagliatele a striscioline o nel formato che più vi aggrada, aggiungete spezie ed erbe a piacere et voilà! La vostra pasta fredda vegetariana è pronta.

Pasta fredda al salmone

Amate i piatti con il pesce? Una pasta fredda al salmone è l’ideale! Vi basta una confezione di salmone affumicato – mi raccomando, senza cuocerlo, perché manterrà ancor di più il suo sapore – un po’ di olio evo, menta fresca (facoltativa) sale e pepe.

In poco tempo realizzerete un piatto super profumato, colorato ma soprattutto: gustoso!

Volete aggiungere un tocco di classe finale? Provatela anche con l’avocado, molto simile alla ricetta del poké fatto in casa che puoi trovare cliccando qui!

Pasta fredda ai gamberetti

Anche in questo caso ci rivolgiamo al mare: i gamberetti sono perfetti per accompagnare un buon piatto di pasta fredda!

Cuocete al vapore i vostri gamberetti, e aggiungeteli alla pasta con un po’ di olio evo, pomodorini ciliegini, prezzemolo, sale e pepe, e, per un tocco di profumo e sapore in più, aggiungete anche della scorza di limone.

Pasta fredda ai salumi

Questa è una versione un po’ più rustica e calorica della pasta fredda, adatta per i più ghiotti!

Salame, prosciutto crudo o cotto oppure mortadella e poi emmental, provolone dolce o mozzarelline: chi più ne ha più ne metta! Tagliate tutto a cubetti ed accompagnate la vostra pasta con questo mix di sapori!

Il sale non servirà, essendo i salumi già abbastanza salati, ma accompagnare con pepe e spezie potrà rendere il piatto ancora più saporito!

Trucco finale: come conservare al meglio la pasta fredda

La pasta fredda può essere conservata in frigo anche fino a un paio di giorni, e quindi può anche essere preparata in un solo colpo per più pasti.

Il consiglio è quella di scolarla abbastanza al dente, così che si conservi al meglio nei giorni successivi, senza ammollarsi e diventare scotta!

Tu hai altre idee per preparare la pasta fredda? Fammelo sapere con un commento!

2 commenti su “È il momento della pasta fredda: 4 idee per abbinamenti perfetti e un trucco furbo per la conservazione!”

  1. Ciao. Secondo me un accorgimento aggiuntivo per la conservazione è quello, una volta scolata al dente la pasta, di irrorarla con acqua fredda da frigo per bloccarne la cottura passiva.

    Rispondi

Lascia un commento