Spaghetti alla Trasteverina: il delizioso piatto segreto della tradizione romana

Scopri la ricetta degli spaghetti alla Trasteverina, un piatto della tradizione romana poco conosciuto ma altrettanto delizioso come la carbonara, la gricia e l’amatriciana. Preparare questo primo piatto è facile, basta avere funghi porcini, tonno sott’olio e filetti di acciughe a disposizione. Puoi anche optare per la pasta corta come rigatoni o fusilli. In questo articolo ti forniamo tutti gli ingredienti e il procedimento passo passo per preparare gli spaghetti alla Trasteverina, un piatto genuino e dal sapore inconfondibile.

Spaghetti con tonno sott’olio, porcini e acciughe

Pasta alla Trasteverina

Preparati con funghi porcini, tonno sott’olio e acciughe, gli spaghetti alla Trasteverina sono facili da preparare ma ricchi di gusto e aromi tipici della cucina romana.
Preparazione 15 minuti
Cottura 29 minuti
Tempo totale 44 minuti
Portata Portata principale
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone
Calorie 230 kcal

Ingredienti
  

  • 400 g spaghetti o altra pasta lunga
  • 120 g tonno sott'olio sgocciolato
  • 150 g filetti di acciughe
  • 300 g funghi porcini
  • 50 g burro
  • una cipolla piccola
  • tre pomodori pelati
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • uno spicchio d’aglio
  • olio EVO
  • sale e peperoncino q.b.
  • prezzemolo per guarnire

Istruzioni
 

  • Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!
  • Per preparare questo primo piatto, avrai bisogno di due padelle. In una padella, riscalda l’olio extravergine di oliva con uno spicchio d’aglio e i funghi porcini sciacquati e tagliati a pezzi. Una volta che si saranno dorati, sfuma con il vino bianco e lascia cuocere per almeno 15 minuti.
  • Nell’altra padella, soffriggi il burro con la cipolla sminuzzata e aggiungi i filetti di acciughe a pezzi, i pomodori tagliati a filetti e il sale. Dopo 10 minuti, il sughetto sarà pronto.
  • Mentre cuoci gli spaghetti in abbondante acqua salata, unisci il contenuto delle due padelle e aggiungi il tonno sgocciolato. Mescola bene fino a quando tutti gli ingredienti si saranno ben miscelati.
  • Una volta che gli spaghetti saranno cotti, scolali e lasciali cuocere a fuoco lento nella padella in modo che la pasta assorba parte del sugo. Per un tocco di sapore in più, puoi spolverare un po’ di peperoncino e guarnire con prezzemolo tritato.
  • Ricorda di gustare gli spaghetti alla Trasteverina caldissimi per apprezzare al meglio tutte le loro caratteristiche.

Note

Consiglio: per rendere la pasta ancora più cremosa, conserva un bicchiere di acqua di cottura. Durante la fase di mantecatura in padella, unisci l’acqua e lascia che la cottura venga ultimata, mescolando con un cucchiaio di legno. Otterrai una pasta ancora più gustosa e cremosa. Se vuoi provare una versione senza pomodori, dal sapore più incisivo, puoi optare per la versione bianca degli spaghetti alla Trasteverina. Cerchi altre ricette della tradizione culinaria romana? Prova la carbonara oppure l’amatriciana di mia nonna!

Lascia un commento

Voti degli utenti