7 consigli per preparare la carbonara cremosa rispettando la tradizione

La carbonara è uno dei piatti più famosi e amati della cucina romana e italiana in generale. Si tratta di un condimento a base di guanciale, uova, pecorino e pepe, che si sposa perfettamente con la pasta lunga, come gli spaghetti o i bucatini. La carbonara è un piatto semplice ma non banale, che richiede pochi ingredienti ma di qualità e alcune accortezze per ottenere una crema vellutata e senza grumi. Se cerchi la mia ricetta passo passo della carbonara tradizionale, la trovi cliccando qui.

In questa guida vi diamo alcuni consigli su come fare la carbonara cremosa, senza seguire una ricetta precisa ma seguendo il vostro gusto e le vostre preferenze. Se vuoi anche sapere il parere di uno chef famoso, cliccando qui trovi i consigli per una carbonara perfetta di Luciano Monosilio.

Consigli per una carbonara cremosa

  • Scegliete il guanciale stagionato, che ha più sapore e consistenza del pancetta. Eliminate la cotenna e la parte pepata e tagliatelo a cubetti di mezzo cm. Rosolatelo in una padella a fuoco basso, senza aggiungere altri grassi, fino a che diventa croccante. Scolate il grasso di cottura e tenetelo da parte.
  • Scegliete le uova fresche e a temperatura ambiente. Separate i tuorli dagli albumi e usate solo i tuorli per la carbonara. Il numero dei tuorli dipende dalla quantità di pasta e dalla cremosità che volete ottenere. In generale, potete usare un tuorlo ogni 80 g di pasta o un tuorlo ogni 50 g se volete una carbonara più ricca.
  • Scegliete il pecorino romano stagionato, che ha un sapore più intenso e deciso del grana padano o del parmigiano. Grattugiatelo finemente e mescolatelo con i tuorli in una ciotola di acciaio. Se volete una carbonara meno salata, potete usare metà pecorino e metà grana padano o parmigiano.
  • Scegliete il pepe nero in grani e macinatelo al momento, per avere tutto l’aroma e il piccante del pepe. Aggiungetelo alla ciotola con i tuorli e il formaggio e mescolate bene con una frusta. Versate un mestolo dell’acqua di cottura della pasta e un mestolo del grasso del guanciale per rendere il composto più fluido.
  • Scegliete la pasta lunga, come gli spaghetti o i bucatini, che si avvolge bene intorno alla crema di uova e formaggio. Cuocetela in abbondante acqua salata al dente e scolatela conservando un po’ di acqua di cottura. Versate la pasta nella padella con il guanciale e saltatela a fuoco vivo per qualche secondo.
  • Scegliete il momento giusto per aggiungere la crema di uova e formaggio alla pasta. Il segreto è farlo fuori dal fuoco, per evitare che le uova si rapprendano e formino dei grumi. Appoggiate la ciotola con la crema su una pentola con dell’acqua calda ma non bollente, per mantenere la crema tiepida. Versate la crema sulla pasta nella padella e mescolate velocemente con due forchette o due cucchiai di legno, fino a ottenere una carbonara cremosa e omogenea. Utilizzate anche una giusta dose di acqua di cottura per far sì che, anche quando la pasta si sarà raffreddata, rimarrà cremosa e umida senza attaccarsi.
  • Servite la carbonara subito, ben calda e spolverizzata con altro pecorino grattugiato e pepe macinato al momento.

Conclusione

Questi sono alcuni consigli su come fare la carbonara cremosa, seguendo il vostro gusto e le vostre preferenze. La carbonara è un piatto che si presta a tante varianti, come la carbonara agli asparagi che trovi cliccando qui, ma l’importante è usare ingredienti di qualità e seguire alcune accortezze per ottenere una crema vellutata e senza grumi. Provate anche voi a fare la carbonara cremosa e fateci sapere come vi è venuta!

Lascia un commento