Tre trucchi per rimuovere velocemente la buccia dai pomodori senza sprecare la polpa!

I pomodori sono un ingrediente molto usato in cucina, ma a volte possono essere difficili da sbucciare. La buccia dei pomodori è spessa e resistente, e se si usa un coltello si rischia di sprecare molta polpa o di schiacciare il frutto. Esistono però alcuni trucchi che possono rendere questa operazione più facile e veloce, a seconda della quantità e della maturità dei pomodori che si devono pelare.

Una volta sbucciati i tuoi pomodori, utilizzali per preparare un gustosissimo sughetto semplice oppure la pasta ai tre pomodorini!

Il metodo dell’acqua bollente

Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!

Questo è il metodo più classico e diffuso per sbucciare i pomodori, ed è adatto quando si devono pelare molti pomodori o quando si vogliono fare dei pelati fatti in casa. Il principio è semplice: il calore dell’acqua bollente fa crepare la buccia dei pomodori, che poi si stacca facilmente con le dita o con una forchetta. Ecco i passaggi da seguire:

  • Lavare bene i pomodori e incidere la buccia con due tagli perpendicolari a forma di X sulla parte opposta al picciolo.
  • Portare a ebollizione una pentola di acqua e tuffare i pomodori per 1-2 minuti. Non metterne troppi alla volta, altrimenti l’acqua si raffredda e non fa effetto.
  • Scolare i pomodori e metterli in una ciotola di acqua fredda o sotto il rubinetto per fermare la cottura e raffreddarli.
  • Togliere la buccia con le dita o con una forchetta, partendo dai tagli fatti prima. La buccia verrà via facilmente e senza sprecare polpa.

Il metodo della padella

Questo è un metodo meno conosciuto ma molto efficace per sbucciare rapidamente i pomodorini, cioè i pomodori piccoli e rotondi. Si tratta di un trucco diventato virale sui social media grazie a un video di una food blogger. Il vantaggio di questo metodo è che non richiede acqua bollente e non altera il sapore dei pomodorini. Ecco come fare:

  • Lavare bene i pomodorini e tagliarli a metà.
  • Mettere un po’ di olio d’oliva in una padella e scaldarlo a fuoco medio.
  • Mettere le metà dei pomodorini nella padella con la parte tagliata verso il basso e coprire con un coperchio.
  • Lasciare cuocere per cinque minuti, senza girare i pomodorini.
  • Spegnere il fuoco e rimuovere il coperchio. Le bucce dei pomodorini saranno arricciate e staccate dalla polpa.
  • Togliere le bucce semplicemente pizzicando i pomodorini con due dita.

Il metodo del coltello

Questo è il metodo più semplice e veloce per sbucciare pochi pomodori maturi, cioè quelli morbidi e succosi. Non richiede nessun attrezzo particolare, solo un coltello non troppo affilato. L’importante è partire dalla parte bassa del pomodoro, dove la buccia è più sottile. Ecco come procedere:

  • Lavare bene i pomodori e asciugarli con un panno.
  • Inserire la punta del coltello nella parte bassa del pomodoro e tagliare un piccolo cerchio intorno al polo.
  • Sollevare il cerchio di buccia con il coltello e tirarlo verso l’alto, facendo scorrere la lama sotto la buccia.
  • Continuare a tirare la buccia con il coltello, seguendo la forma del pomodoro, fino a toglierla tutta.

Questi sono alcuni trucchi per come sbucciare velocemente i pomodori, a seconda delle proprie esigenze e preferenze. Sbucciare i pomodori può essere un’operazione noiosa e lunga, ma con questi metodi si può risparmiare tempo e ottenere dei pomodori pronti per le nostre ricette. Buon appetito!

Lascia un commento