Zuppa di cozze alla napoletana: il piatto tradizionale del Giovedì Santo campano!

La zuppa di cozze napoletana è un piatto tipico della cucina campana, che si prepara soprattutto in occasione del Giovedì Santo. Si tratta di una zuppa di pesce molto saporita e profumata, che combina le cozze con il polpo, i gamberi e le seppie, in un sugo di pomodoro piccante e aromatico.

La zuppa di cozze napoletana si serve con delle freselle o dei crostini di pane, che si inzuppano nel sughetto. È un piatto ricco e nutriente, che esalta i sapori del mare e della tradizione partenopea.

Se cerchi un’altra ricetta napoletana a base di cozze, puoi provare l’impepata di cozze cliccando qui!

Zuppa di cozze napoletana Giovedì Santo

Zuppa di cozze napoletana

Questa è la ricetta della zuppa di cozze napoletana, un piatto tipico del Giovedì Santo. Si prepara con cozze, polpo, gamberi e seppie in un sugo di pomodoro piccante. Si accompagna con freselle o crostini di pane. È una zuppa di pesce deliziosa e profumata, che racchiude i sapori del mare e della tradizione campana.
Preparazione 40 minuti
Cottura 2 ore
Tempo totale 2 ore 40 minuti
Portata Portata principale
Cucina Italiana
Porzioni 4 persone
Calorie 300 kcal

Ingredienti
  

  • 1 polpo da 1 kg
  • 2 kg cozze
  • 500 g lumachine di mare
  • 4 scampi
  • 200 g passata di pomodoro
  • 1/2 cucchiaio concentrato di pomodoro
  • 2 spicchi aglio
  • peperoncino q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
  • 40 ml vino bianco
  • 12 freselle piccole oppure crostini o pane tostato

Istruzioni
 

  • Prima di continuare, ti ricordo che trovi il gruppo Whatsapp cliccando qui per ricevere le notifiche delle mie ricette e il canale Telegram cliccando qui! Puoi anche seguirmi su instagram per non perdere nessun aggiornamento, cliccando qui!
  • Calate i tentacoli del polpo già pulito per 2-3 volte in acqua bollente tenendolo per la testa, in modo da far arricciare i tentacoli, quindi calatelo in acqua completamente e fatelo cuocere per un’ora circa. Toglietelo dall’acqua e tagliatelo a pezzi, incidendo i tentacoli dalla parte senza le ventosa. Tenete da parte l’acqua di cottura.
  • In una padella fate soffriggere uno spicchio d’aglio con un po’ di prezzemolo in olio di oliva, poi togliete l’aglio e aggiungete la passata, il concentrato e un po’ di peperoncino. Fate cuocere il sugo per una ventina di minuti, aggiungendo un po’ di brodo di polpo e regolando di sale.
  • Lavate le cozze sotto l’acqua corrente e pulitele bene seguendo questa guida, quindi mettetele in una casseruola con olio e aglio e fatele aprire a fuoco vivo con il coperchio, eliminando quelle chiuse o vuote.
  • Pulite anche i gamberi, togliendo la testa, la coda, il carapace e l’intestino, e le seppie, separando la testa dai tentacoli e rimuovendo la penna e la sacca dell’inchiostro.
  • In una padella grande fate rosolare i pezzi di polpo con olio e aglio, aggiungete il vino bianco e fatelo evaporare, quindi unite i gamberi e le seppie tagliate a strisce e fate cuocere per qualche minuto.
  • Versate il sugo nella padella e aggiungete le cozze sgusciate (tenetene qualcuna intera per decorare). Mescolate bene e fate insaporire per qualche minuto a fuoco basso.
  • Preparate i crostini di pane tagliando una baguette a fette sottili, spennellando con olio e facendo tostare in forno o in padella.
  • Servite la zuppa di cozze napoletana calda, accompagnata dai crostini o dalle freselle, decorando con prezzemolo fresco tritato.

Note

Cerchi altre ricette tradizionali napoletane per la tua Pasqua? Prova la pastiera napoletana tradizionale oppure la ricetta di casatiello e tortano!

Lascia un commento

Voti degli utenti